Ciani: “Ci preoccupa molto chi chiede pieni poteri”

Articolo scritto il

9 Agosto 2019


Categoria dell’articolo:


Questo articolo contiene i seguenti tag:

Roma, 9 ago. (askanews) – “Sono due anni, comprendendo la campagna elettorale, che sentiamo parole e promesse roboanti, accompagnate da minacce alle istituzioni nazionali ed internazionali, fughe dai doveri istituzionali, politiche fatte sui social, leggi annunciate è mai realizzate, propaganda d’odio e nessuna misura seria per coesione sociale e sviluppo: insomma improvvisazione ed irresponsabilità al Governo di cui questa crisi è l’epilogo peggiore”, così il Coordinatore Nazionale di Democrazia Solidale – Demos, Paolo Ciani. “Ora le forze politiche e della società civile che hanno un’altra idea di Paese e di società rispetto ai sovranisti demagoghi, lancino una proposta unitiva e alternativa a chi dopo aver illuso promettendo il cambiamento e ciò che non può realizzare, chiede ‘pieni poteri’ per condurci al baratro. Ne parleremo presto con Zingaretti e quanti vorranno contribuire al riscatto della democrazia e della società italiana” conclude Ciani.

Restiamo in contatto ?

Iscriviti alla newsletter di DEMOS, ti assicuriamo che non riceverai spam, perchè non piace nemmeno a noi!

X

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici nostri e di terze parti. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca su Informativa sulla tutela dei dati personali. Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie. Informativa sulla tutela dei dati personali.