Corato: “MusicaInGioco”, un progetto per l’integrazione dei minori in difficoltà

  • Home
  • NEWS
  • DAI TERRITORI
  • Corato: “MusicaInGioco”, un progetto per l’integrazione dei minori in difficoltà

Articolo scritto il

29 Luglio 2020


Categoria dell’articolo:


Questo articolo contiene i seguenti tag:

CoratoLive

Interverranno il maestro Andrea Gargiulo, fondatore e ideatore del progetto, Beniamino Marcone, coordinatore di DemoS Corato, e il candidato Sindaco Corrado de Benedittis

DemoS presenta “MusicaInGioco”, il progetto per l’integrazione sociale e personale di minori in difficoltà.

Giovedì 6 agosto alle 20.30 nella splendida cornice di piazza Marconi davanti al Teatro Comunale DemoS-Democrazia Solidale organizza l’evento “DO – Il bene della musica” in cui presenta il progetto “MusicaInGioco”. Intervengono il maestro Andrea Gargiulo, fondatore e ideatore del progetto, Beniamino Marcone, coordinatore di DemoS Corato, e il candidato Sindaco Corrado de Benedittis.

Il progetto prende il nome dall’omonima associazione no profit che, ispirata a “El Sistema” fondato in Venezuela da A.J. Abreu e federata con il sistema nazionale “Musica e società”, dona lezioni e strumenti musicali a bambini e ragazzi prevalentemente in area disagio socioeconomico/ personale o con disturbi dell’apprendimento.

«Finalizzato alla costituzione di una vera e propria orchestra sociale, “MusicaInGioco” è un modo per dare risposte qualificate e concrete al processo di integrazione e inclusione sociale. Servirsi della musica, per perseguire finalità aggregative e di socializzazione e prevenire problematiche quali disagio, dispersione scolastica e bullismo – Spiega Beniamino Marcone – È quindi l’espressione plastica di come le differenze sono ricchezze. Con i colori della musica i bambini, con le loro fragilità e le loro differenze diventano tante note musicali, differenti appunto, che si armonizzano un un’orchestra. Un modo di vivere la propria diversabilità e di tradurre il proprio disagio in risorsa da mettere a disposizione dell’altro.

Già promosso con convinzione da Comuni a noi vicini, i nuclei MusicaInGioco sono presenti a Bari, Adelfia, Bitonto, Acquaviva delle Fonti, Palo del Colle, Gioia del Colle, riteniamo si possa concretamente avviare a Corato questa modalità inclusiva anche stringendo costrittive e virtuose forme di collaborazione con tutte le realtà associative e di formazione musicale già presenti sul territorio.La nostra proposta politica è innanzitutto una proposta di metodo. In quest’ottica riteniamo che occorre ricominciare a proporre visioni che abbiamo innanzitutto i fragili al centro dell’azione politica. Una città a misura di fragile è una Città migliore per tutti. Presentare alla città una proposta concreta che potrà tradursi in realtà è un modo per dire con chiarezza e senza artifizi quello che siamo e quello che vogliamo fare per la nostra Corato. DemoS vuole essere una forza politica che fa sue le esigenze di comunità e di uguaglianza di cui oggi c’è tanto bisogno».

X

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici nostri e di terze parti. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca su Informativa sulla tutela dei dati personali. Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie. Informativa sulla tutela dei dati personali.