DEMOS Toscana: ipotesi elezioni regionali anticipate e senza preferenze: “Strada inaccettabile”

Articolo scritto il

5 Maggio 2020


Categoria dell'articolo:


Questo articolo contiene i seguenti tag:

Su TVPrato.it

Sull’ipotesi di elezioni regionali anticipate in estate e senza preferenze interviene il coordinatore regionale di Demos Lorenzo Marchi: “Apprendiamo con sgomento la paventata ipotesi di andare al voto in estate e di eliminare le preferenze nelle elezioni regionali ed amministrative – spiega Lorenzo Marchi, coordinatore di Democrazia Solidale Toscana – Per noi di Demos Toscana tutto ciò sarebbe indubbiamente un vantaggio ma riteniamo che una cosa del genere farebbe definitivamente perdere la credibilità alla politica. In casi come questo non si può guardare all’interesse di parte ma è necessario salvaguardare quello più alto del bene di tutti – continua – Eliminare le preferenze e anticipare le elezioni toglie la possibilità ai cittadini prima di scegliere; sarebbe una cosa inaccettabile ed assolutamente antidemocratica specie in un momento come questo nel quale ancora di più i cittadini hanno necessità di esprimersi su quali siano le loro necessità e le loro volontà. Le smentite a livello governativo e soprattutto della Regione Toscana ci rassicurano ma noi terremo alta la guarda a difesa dell’interesse della cittadinanza perché Demos è veramente la forza del noi”.

X