Fiumicino Online | Sanità: i lavoratori e le lavoratrici precarie dei servizi CUP, ReCUP e centralino scendono in piazza


rassegna

Articolo scritto il

28 Marzo 2023


Categoria dell'articolo:


Questo articolo contiene i seguenti tag:


"Oggi 28 maggio alle alle ore 14.00, i lavoratori precari dei servizi CUP, ReCUP e centralino della Sanità laziale manifesteranno davanti la sede della Regione Lazio (piazza Oderico da Pordenone) la contrarietà ad un sistema che genera precarietà e sfruttamento che di conseguenza crea scarsa qualità dei servizi rivolti al cittadino e lavoratori di serie B" lo dichiara Cinzia Carraro, Direttivo DemoS Fiumicino.

"Come Democrazia Solidale sosteniamo i lavoratori e le lavoratrici che scendono in piazza - afferma - affinché si arrivi ad avere finalmente la stabilità del proprio lavoro ed il riconoscimento di un salario dignitoso. Non possiamo permettere che amministrativi già formati con esperienza di decenni alle spalle, oggi rischino di essere mandati a casa".

"Auspichiamo che la nuova giunta Regionale ed i sindacati di categoria, di concerto con tutte le parti in causa, si adoperino per attivare tutte le procedure necessarie e soluzioni atte a porre fine a tale insostenibile anomalia. I lavoratori e le lavoratrici hanno diritto ad essere ascoltati" conclude Cinzia Carraro.