Gaeta, risposte tempestive per tutela orfani di femminicidio

22 Febbraio 2024

Gaeta, risposte tempestive per tutela orfani di femminicidio

"Il progetto Respiro rappresenta una grande opportunità per tutti i territori del Mezzogiorno coinvolti, il suo valore è dato dalla concretezza degli strumenti che offre. In Campania, in particolare, ci siamo impegnati per consolidarlo affinché rappresentasse un'esperienza importantissima a livello nazionale". Così Roberta GAETA, consigliera regionale Demos-Europa Verde del gruppo Misto, in occasione del convegno nazionale, ospitato a Napoli nella sede della Regione Campania a palazzo Santa Lucia, "Orfani di femminicidio, vittime due volte". L'evento è organizzato a due anni dall'avvio delle attività del progetto Respiro che ha censito 305 orfani minorenni sul territorio dell'Italia meridionale, agganciandone 123 e prendendone in carico 100. "È uno strumento operativo, l'istituzione regionale - commenta GAETA - lo ha ben compreso e per questo ringrazio l'assessora Lucia Fortini che ha sottoscritto il protocollo per il quale mi sono battuta e che serve, tra le altre cose, a indirizzare gli ambiti territoriali per l'effettiva presa in carico degli orfani. L'altro elemento fondamentale - conclude la consigliera - è quello della tempestività: le istituzioni devono impegnarsi in questa direzione favorendo l'informazione e la creazione di una rete tra tutti gli attori coinvolti".

Da Ansa

ISCRIVITI A DEMOS

Compila il modulo di iscrizione, segui le istruzioni e diventa parte di DEMOS

#laforzadelnoi