Notizie in Controluce | Regionali Lazio: Demos a Grottaferrata con Claudio Galli


rassegna

Articolo scritto il

6 Febbraio 2023


Categoria dell'articolo:


Questo articolo contiene i seguenti tag:

REGIONALI LAZIO: DEMOS A GROTTAFERRATA CON CLAUDIO GALLI, “PIÙ MEDICINA DI BASE E INTEGRAZIONE SOCIO-SANITARIA PER RILANCIARE LA QUALITÀ DELLA VITA IN PROVINCIA DI ROMA”

GROTTAFERRATA, 2 FEBB 2023 – “Rinforzare la trincea della medicina di base. Lanciare la proposta innovativa dell’ infermiere di famiglia. Puntare su una sempre maggiore integrazione dell’assistenza socio-sanitaria come sta avvenendo meritoriamente proprio nella Asl Rm 6, cuore pulsante di progetti innovativi come il Centro Polivalente diffuso sul territorio per i giovani adulti affetti da autismo. Un progetto che vede protagonisti enti locali e terzo settore. Tutto ciò sarà sempre più  possibile grazie all’impulso dei 673 milioni di euro del PNRR sulla sanità”.
A lanciare il grande piano di rilancio e maggiore integrazione socio-sanitario è Claudio Galli, medico di base, candidato al Consiglio Regionale con DemoS per Alessio D’Amato Presidente.

Galli ha presentato la sua candidatura a  Grottaferrata, nei Castelli Romani, comunità alla quale è vicino grazie all’impegno sul territorio della consorte del medico attualmente candidato, la dottoressa Chicca Prisco, già stimata assessora al Bilancio della giunta guidata da Luciano Andreotti.

L’ex sindaco, presente a sostegno del candidato, ha sottolineato come a Grottaferrata sia diventata capofila del distretto socio-sanitario proprio sotto la sua giunta:”Stavamo lavorando per dar vita a un consorzio di comuni che potesse gestire con un proprio bilancio i fondi dell’attuale distretto, in cui il Comune capofila avrebbe dato solo linea politica e direttive organizzative. Ora a Grottaferrata c’è una giunta di centrosinistra che nasconde un centrodestra mascherato – ha proseguito Andreotti. “Mi auguro che con il presidente D’Amato si riesca a recuperare quel gap di consensi da parte di quell’elettorato che vuole contribuire realmente al cambiamento che DemoS può portare”.

Angelo Viticchié, altro ex sindaco di Grottaferrata a sostegno del dottor Claudio Galli ha sottolineato come stia guardando con interesse a DemoS “con la speranza di trovare un nuovo punto di riferimento che non metta al centro solo la gestione dei territori con i baroni interessati solo a spartirseli ma punti a riportare in campo i valori persi della politica”

All’incontro ha preso parte anche il segretario nazionale di DemoS, Paolo Ciani che, a quanto ha detto, punta a riportare la politica verso “idealità alte” che intende recuperare quella fascia di “astensionismo colto” composta da elettori “che si sono stufati di votare turandosi il naso” un obiettivo possibile solo scegliendo candidati credibili come il dottor Claudio Galli che ha quindi concluso l’evento definendo la sua come “una candidatura di servizio in DemoS per rispondere alla desertificazione che c’è nel centrosinistra. Un percorso che, anche al di là del consenso elettorale, non poteva che iniziare dagli ultimi, dagli esclusi, quella parte di popolazione che non ha voce alla quale noi intendiamo darla dentro e fuori dalle istituzioni”.