Roma: diciottenni giurano in Campidoglio; Ciani (Demos): «La loro inclusione è un valore aggiunto per la città»

18 Marzo 2024

Roma: diciottenni giurano in Campidoglio; Ciani (Demos): «La loro inclusione è un valore aggiunto per la città»

«Finalmente anche per Chiara Emil, Pier Daniele, Dumitrita, Yanpeng e Claudia, nati in Italia da genitori stranieri,  è possibile dire, da oggi: “Sono italiana, sono italiano”, perché per loro non basta essere nati nel nostro paese, a loro è servito chiedere la cittadinanza, ma solo al momento della maggiore età, visto che i loro genitori non sono nati qui, anche se vivono, lavorano e crescono i loro figli qui», questo il commento espresso dal capogruppo capitolino di Democrazia Solidale (Demos), nonché parlamentare della Repubblica Paolo Ciani. «Anche loro – ha poi egli proseguito -, come altri giovani, hanno fatto un giuramento in Campidoglio, a cui ho assistito stamattina insieme all’assessore Andrea Catarci, alla presidente dell’Assemblea capitolina Svetlana Celli, a quella della Commissione Politiche sociali Nella Converti e ai consiglieri Marinone e Cicculli. Da una mozione proposta e approvata in Aula Giulio Cesare, è iniziato un percorso di diffusione delle informazioni per il riconoscimento dei diritti che i ragazzi romani hanno apprezzato moltissimo, considerando la quantità di domande, i tempi, la partecipazione. L’auspicio, e l’impegno in altre aule, è di arrivare ad una legge che permetta a questi ragazzi di essere italiani molto prima che diventino maggiorenni. Ma oggi l’attenzione è qui, poiché ogni volta che qualcuno di loro viene in Campidoglio per fare il giuramento e ricevere la cittadinanza, Roma acquista un valore aggiunto. Per l’importanza di ciascuno di loro e per la consapevolezza che l’inclusione non si fa con le parole, ma con la concretezza, con il riconoscimento dei diritti, con la gioia visibile sui volti di questi ragazzi quando possono dire di essere italiani».

ISCRIVITI A DEMOS

Compila il modulo di iscrizione, segui le istruzioni e diventa parte di DEMOS

#laforzadelnoi