ROMA. GIUBILEO, CIANI (DEMOS): OPERE STRUTTURALI PER FRAGILI E GMG

26 Aprile 2022

ROMA. GIUBILEO, CIANI (DEMOS): OPERE STRUTTURALI PER FRAGILI E GMG

"Approvata oggi all’unanimità dall’Assemblea Capitolina una mozione di cui sono stato il primo firmatario e che vede il Giubileo non solo come un’occasione per il rilancio economico, turistico e infrastrutturale della Capitale, ma anche per il rilancio di Roma come città universale, accogliente, aperta". Così il capogruppo capitolino di Demos Paolo Ciani. "Il Giubileo ha una rilevanza determinante sotto i punti di vista spirituale ecclesiale e sociale, come ha evidenziato anche Papa Francesco. Questo del 2025 arriva in un momento storico molto particolare dopo la pandemia e purtroppo anche la guerra.La sua rilevanza sociale è quindi ancora più incisiva. Da sempre il giubileo ha una dimensione sociale, già nella Bibbia era l’anno della liberazione degli schiavi, da sempre i giubilei sono occasione per opere che migliorano la socialità, ma oggi nel 2025, nello specifico contesto storico in cui siamo, vogliamo per questo evento realizzare opere a supporto dei più fragili, di accoglienza e promozione, ma soprattutto opere che restino.Perché le opere a vantaggio dei poveri sono opere a vantaggio di tutti. Inoltre, con questa stessa mozione chiediamo che la Giornata Mondiale della Gioventù del 2025 possa essere a Roma, come lo fu nel 2000 con Giovanni Paolo II, in una GMG che ha visto molti di noi presenti a Tor Vergata perché Roma sia il cuore dell’incontro anche per questa generazione di giovani", conclude Ciani.

ISCRIVITI A DEMOS

Compila il modulo di iscrizione, segui le istruzioni e diventa parte di DEMOS

#laforzadelnoi

X