Roma Today | Servizi sociali, un nuovo regolamento per i rapporti tra Comune e Terzo Settore


rassegna

Articolo scritto il

25 Luglio 2023


Categoria dell'articolo:


Questo articolo contiene i seguenti tag:

La giunta capitolina ha approvato lo schema. Funari: "Sarà una condivisione d'intenti chiara ed efficace"

Cambieranno i rapporti tra Roma Capitale e il Terzo Settore, ovvero quell'universo frastagliato di enti e associazioni che si occupano di servizi sociali sul territorio della città metropolitana. La Giunta, infatti, ha approvato la proposta di delibera contenente lo schema di regolamento. 

Il nuovo regolamento sui rapporti tra Comune e Terzo Settore

Lo scopo è quello, fanno sapere dal Campidoglio, di valorizzare e riconoscere gli strumenti dell'amministrazione condivisa. Fondamentalmente l'applicazione delle norme che prevedono innanzitutto la coprogrammazione e la coprogettazione, oltre a strumenti di accreditamento, convenzioni con le organizzazioni di volontariato e le Aps, le associazioni di promozione sociali. Per il Comunque queste saranno modalità collaborative per l'attuazione dei progetti, dei servizi e degli interventi "volti a rispondere a specifici bisogni della comunità territoriale". 

Funari: "Risultato di un percorso di confronto approfondito"

Come specifica l'assessora alle politiche sociali e alla salute Barbara Funari "lo schema è risultato di un approfondito percorso di confronto con il Terzo Settore e i municipi - le sue parole - per una condivisione d'intenti chiara ed efficace. C'è stata una forte determinazione nel voler superare la logica secondo cui l'amministrazione progetta e il Terzo Settore esegue, per rendere finalmente strutturato un modello di governance veramente condiviso e partecipato". 

Terzo Settore Lazio: "Soddisfatti, speriamo sia un patrimonio comune"

"Registriamo con soddisfazione l'approvazione da parte della Giunta comunale dello 'schema di Regolamento sui rapporti tra Roma Capitale e gli Enti del Terzo Settore' - il commento di Francesca Danese, portavoce del Forum Terzo Settore del Lazio - . Si tratta di un risultato importante, frutto di un percorso dialogico intenso, partecipato e condiviso, in primo luogo da parte dell'assessora Barbara Funari, con il Forum Terzo Settore del Lazio e tutte le nostre plurali realtà del volontariato, dell'associazionismo e della cooperazione sociale. Ci auguriamoche il percorso verso la piena co-programmazione e co-progettazione e l'attuazione pratica del regolamento divenga patrimonio comune e condiviso di tutta l'amministrazione, non solo nell'ambito dei servizi sociali, ma di tutti gli assessorati di una moderna metropoli come Roma Capitale saprà essere".