Umbria: Covid; Riccardo Vescovi (Demos), “Rsa, emergenza sociale oggi come ieri”

Articolo scritto il

1 Novembre 2020


Categoria dell’articolo:


Questo articolo contiene i seguenti tag:

Su CENTRITALIANEWS.IT

“I casi di Covid all’interno delle RSA? Prima il Coronavirus semplicemente non era ancora arrivato in Umbria, ma ora di fronte a questa emergenza sociale si inizi a ragionare su un nuovo sistema di gestione della terza età e sulla sperimentazione di nuove forme di assistenza”.

Ad affermarlo è Riccardo Vescovi, coordinatore regionale di Demos Umbria, che di fronte alle tristi notizie di questi giorni sottolinea come “Demos abbia sempre posto la questione della gestione delle RSA come uno dei grandi temi della politica attuale. L’abbiamo sostenuto in tempi non sospetti anche in Umbria!  La nostra percezione, condivisa negli incontri via web svolti durante il lockdown, era che in Umbria non fossimo stati più bravi a gestire l’emergenza dentro le RSA, ma semplicemente che il virus non era ancora arrivato con forza nella nostra regione.

Oggi, i dati catastrofici che ci troviamo a commentare relativamente alle strutture del cuore verde d’Italia, confermano le nostre ipotesi”.  Vescovi auspica anche “che il dramma che si sta consumando nelle RSA serva, come abbiamo già fatto presenti ai nostri consiglieri di riferimento e nelle sedi opportune, per iniziare a ragionare su un nuovo sistema di gestione della terza età e sulla sperimentazione di nuove forme di assistenza.

Noi abbiamo delle proposte da fare e siamo disponibili ad aprire tavoli per trovare soluzioni per i nostri nonni, memoria storica e autentica ricchezza del nostro territorio”.

X

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici nostri e di terze parti. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca su Informativa sulla tutela dei dati personali. Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all’uso di tutti i cookie. Informativa sulla tutela dei dati personali.