Un pratese alla guida del coordinamento regionale Giovani di DEMOS

Articolo scritto il

29 Aprile 2020


Categoria dell'articolo:


Questo articolo contiene i seguenti tag:

su Notizie di Prato

Si chiama Lorenzo Zejnati e ha 26 anni. Candidato consigliere alle amministrative del 2019, ha ora il compito di attirare e coinvolgere nuovi giovani.

E’ pratese il nuovo coordinatore regionale Giovani di Demos. Si chiama Lorenzo Zejnati ed è stato appena nominato da Lorenzo Marchi che guida il partito a livello toscano ed è anche assessore nella giunta comunale di Prato. Ventisei anni, originario dell’Albania, appassionato di calcio, laureato in economia aziendale e forte di un’esperienza lavorativa in Inghilterra, Zejnati lavora come impiegato in un’azienda di servizi bancari. Si è avvicinato a Demos nel 2019 ed è stato candidato nella lista del partito a sostegno di Matteo Biffoni sindaco.

“Un esperienza positiva che mi ha permesso di condividere tante idee con gli altri e di impegnarmi per la mia città. Ho deciso quindi di proseguire questo cammino. Non sono solo. Penso a Gaia Spinelli che a soli 19 anni è consigliere comunale a Vaiano”. Il compito che lo aspetta è piuttosto complesso perché dovrà costruire quasi ex novo un gruppo Giovani raccogliendo forze in tutta la Toscana.

“Non sarà facile perché tra gli under 30 non c’è grande spinta verso l’impegno in politica, forse per troppa delusione. – afferma Zejnati – Ma ringrazio Lorenzo Marchi per la fiducia che ha riposto in me. Dobbiamo cercare di attirare l’attenzione dei giovani e di intercettare chi ad esempio presta servizio civile e crede nella politica solidale che poi è il cuore pulsante di Demos”. 

X